• Andrea Marinelli

Giorni di Maggio

Finora è stata una primavera tutto sommato niente male, anche se ci sono state giornate calde e soleggiate, intervallate da venti freddi e notti sotto lo zero. Quindi, considerando questo ti starai chiedendo, è ancora troppo presto per piantare le dalie e gli altri bulbi estivi ? direi di no, è ora di agire. Se il tuo giardino ha un terreno argilloso quindi pesante, considera di coltivare questi fiori in contenitori capienti o, altrimenti devi migliorare il terreno delle future aiuole con letame ben maturo e sabbia, facendo questo avrai un terreno leggero e drenante. Se hai già avviato le tue piante in serra, puoi spostarle all'esterno nei giorni caldi e ritirandole la notte se vedi che può fare ancora freddo, trascorso una settimana puoi finalmente metterle a dimora definitivamente. Se le tue Dalie sono cresciute bene in serra, puoi prelevare alcune talee che andrai ad inserire in un vasetto con del terriccio umido mescolato alla perlite. Quando i germogli sono alti 3-4 cm, tagliali dal tubero con un coltello ben affilato e pulito, immergi l'estremità tagliata in polvere radicante, inserisci le talee in un vaso con del compost leggermente umido mescolato con vermiculite, perlite o graniglia. Posiziona ora un sacchetto di plastica sopra al vaso, tenendolo lontano dal talee con dei bastoncini. Altro fiore che ti consiglio di mettere a dimora ora, è la Canna, gradisce un posto caldo e riparato dai venti, metti sempre del buon stallatico alla sua base, ne è davvero ghiotta. Le Dalie e la Canna crescono da tuberi e rizomi e, per evitare che marciscano nel terreno umido dovrebbero essere piantati in un luogo soleggiato con un buon drenaggio. E' anche possibile dividere le piante ( Dalia e Canna) se sono diventate troppo grandi e legnose agevolando una migliore vegetazione e fioritura.


9 visualizzazioni

Segui GiardinoWebBlog sui social

  • Instagram
  • Youtube